Golden Circle

By monossido On luglio 29th, 2010

image

image

In attesa che l’autobus riparta per Selfoss vi aggiorniamo da una wireless a Geysir. In questi due giorni abbiamo percorso un totale di 45km visitando le due più grosse attrazioni turistiche islandesi: Geysir e Gullfoss. I piedi fanno male, ma il morale è alto.

Stasera rifornimento a Selfoss in previsione del trekking di 6 giorni che ci attende.

Cya

Onlinerel Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz StumbleUpon

Rilassamento in corso

By monossido On luglio 28th, 2010

image

Aggiorniamo velocemente da una wireless trovata a Laugarvatn. Dopo 24 ore passate a Reykjavik a fare i bei in vacanza, ieri e oggi abbiamo iniziato seriamente a camminare verso l’entroterra dell’isola. Abbiamo visitato il parco naturale di Thingvellir campeggiando lungo il lago Thingvallavatn pieno di moscerini e in mattinata abbiamo iniziato a dirigerci verso Geysir. Dopo 25km, questa sera campeggiamo a Laugarvatn lungo l’omonimo lago.
Speriamo di poter aggiornare il blog prima della partenza per il trekking di Landmannalaugar (il 30).

Onlinerel Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz StumbleUpon

Profumo d’Islanda

By monossido On luglio 25th, 2010

image

image

Tremila sono i kilometri che ci separano, trecento i minuti che mancano. Islanda stiamo arrivando.

Onlinerel Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz StumbleUpon

Partenza

By monossido On luglio 24th, 2010

Volevo scrivere qualcosa di particolare prima della partenza, ma troppo poco tempo e troppe cose da fare. Mi limito a queste due frasi di BP

“Un sorriso fa il doppio di strada di un brontolio.”

“Quando sei a corto di idee, risparmia il cervello e serviti delle orecchie…”.

Baden Powell

Onlinerel Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz StumbleUpon

Itinerario Islanda

By Dodo On luglio 23rd, 2010

1° Giorno (24/7) : Arrivo a Reykjavik previsto per 3.20am, alloggiamo in Ostello (arrivo per le 4.30).
2° Giorno (25/7) : Giornata interamente da passare a Reykjavik in cerca delle mappe da comprare.
3° Giorno (26/7) : Partenza alle 8.00am per il parco naturale di Þingvellir. Arrivo previsto per le 10.30, passeremo la giornata interamente nel parco gironzolando nei dintorni. Si dorme in campeggio.
4° Giorno (27/7) : Partenza la mattina presto in direzione di Geysir (40km a est). Dormiamo in tenda lungo il tragitto
5° Giorno (28/7) : Arrivo nel primo pomeriggio a Geysir. Visitiamo Geysir+Gulfoss e dormiamo in loco sempre in tenda a Gulfoss.
6° Giorno (29/7) : Partenza la mattina presto in direzione del vulcano Hekla. Dormiamo ai piedi del vulcano.
7° Giorno (30/7) : Trekking su Hekla e sul pomeriggio tardi ripartiamo in direzione di Landmannalaugar. Dormiamo lungo il percorso.
8° Giorno (31/7) : Partenza la mattina in direzione del rifugio della regione Landmannalaugar (900m c.a) e pernottamento nei dintorni della cima.
9° Giorno (1/8): Partenza dalla cima e inizio percorso trekking Landmannalaugar (destinazione iniziale Þórsmörk). Dormiamo lungo il percorso.
10° Giorno (2/8) : Continuamo il trekking lungo Landmannalaugar e dormiamo a destinazione (Þórsmörk).
11° Giorno (3/8) : Partenza da Þórsmörk, andiamo a vedere Eyjafjallajokull. Arrivo alla cittadina di Skogar. Dormiamo nei paraggi.
12° Giorno (4/8) : Visita in giornata dell’isola di Vestmannaejar e dormiamo al ritorno dal traghetto sulla spiaggia.
13° Giorno (5/8) : Autobus per Reykjavik e pernottamento in città.
14° Giorno (6/8) : Giornata a Reykjavik e pernottamento in città.
15° Giorno (7/8) : Visita alla Blue Lagoon e partenza alle 17.30 per Milano/Bergamo.

Onlinerel Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz StumbleUpon

Bonjour!

By Dodo On luglio 23rd, 2010

Hoooooola.

Il primo post serio del blog non poteva che essere scritto da me (Dodo/Edo/Cucciolo) eheh. Eccoci qua a meno di 48 ore dalla partenza della prima spedizione del team “Quasiarrivati.com”, un nome, una certezza (de che?).

Destinazione? Islanda. Una piccola (?) isola del nord europa situata appena sotto il circolo polare artico ed esattamente sopra la frattura geologica del medio atlantico. Nei 14 giorni di permanenza (13 visto che arriviamo alle 3 di notte) cercheremo di percorrere circa 200Km a piedi partendo dal parco naturale di Þingvellir il 25/7, situato a circa 40Km a est di Reykjavík e arrivando nella cittadina di Skogar sulla costa meridionale dell’isola.

Le mete “salienti” del percorso saranno :

Gulfoss

Geysir

Hekla

Landmannalaugar

Eyjafjallajokull

Domani in giornata buttiamo giu a computer l’itinerario completo che abbiamo previsto e lo uppiamo direttamente qua sul blog. Purtroppo a causa di alcuni problemi logistici non siamo ancora riusciti ad avere in mano le mappe topografiche 1:50,000 e non riusciremmo ad avercele fino a quando non saremo in Islanda. Per questo motivo l’itinerario potrebbe subire (diverse) variazioni lungo il percorso.

A domani!

Cyà!

Onlinerel Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz StumbleUpon

Trekking 3gg Lagorai

By monossido On luglio 20th, 2010

Un pò in velocità pubblico le foto del trekking di tre giorni fatto il 13-14-15 luglio come preparazione per l’Islanda.
Varie cause di forza maggiore ci hanno constretti a cambiare il percorso in corsa; in particolare l’autobus che si fermava a Canal San Bovo ci ha obbligato a percorrere un bel po’ di km sull’asfalto sotto il sole. Circa alle 14.30 eravamo ancora ai piedi della montagna (precisamente Rifugio Refavaie) a rimpinzarci di panini; la sera ci siamo fermati a 1500m nei pressi della Malga Cupola di Sotto.

CIMG4703.JPG CIMG4705.JPG

CIMG4715.JPG CIMG4712.JPG

CIMG4720.JPG CIMG4725.JPG

CIMG4730.JPG CIMG4742.JPG

CIMG4757.JPG CIMG4752.JPG

Il giorno dopo si ha iniziato a fare sul serio, saliamo a 2000m sulla forcella delle Sadole a mangiare, poi a 2300m circa sulla forcella delle Aie per poi scendere di qualche decina di metri arrivando ai laghetti delle Aie. Il bagno era cosa dovuta :) . Causa poco spazio per piantare la tenda siamo scesi una decina di minuti per trovare uno quadrato d’erba sul piano (circa).

CIMG4763.JPG CIMG4768.JPG

CIMG4773.JPG CIMG4778.JPG

CIMG4780.JPG CIMG4781.JPG

CIMG4796.JPG CIMG4797.JPG

CIMG4804.JPG CIMG4807.JPG

CIMG4812.JPG CIMG4821.JPG

CIMG4825.JPG CIMG4828.JPG

CIMG4829.JPG CIMG4833.JPG

CIMG4834.JPG CIMG4838.JPG

CIMG4843.JPG CIMG4844.JPG

CIMG4845.JPG CIMG4846.JPG

CIMG4866.JPG CIMG4872.JPG

CIMG4876.JPG CIMG4873.JPG

CIMG4887.JPG CIMG4888.JPG

Il terzo giorno siamo semplicemente scesi dal versante opposto della montagna arrivando a Ziano di Fiemme dove abbiamo ripreso l’autobus.

Le tende sono delle bombe, gli zaini non sono mai abbastanza capienti, il caldo mi ha ucciso (dopo il bagno a 2100m non ho nemmeno usato l’asciugamano) e il trekking è stato utilissimo per testare l’attrezzatura e il cibo!

Tutto l’album con le foto geotaggate qua.

monossido

Onlinerel Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google Yahoo Buzz StumbleUpon